UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
UILWEBTV

Bonus centri estivi e servizi per l'infanzia: domande entro il 15 luglio

05/07/2021

 

Scade il 15 luglio 2021 la possibilità di presentare all’INPS la richiesta di Bonus per le settimane di frequenza presso i centri estivi e i servizi integrativi per l’infanzia.

 

È stato pubblicato il messaggio INPS n. 2433/2021 con i termini e le modalità di presentazione delle domande del Bonus (Dl 30/2021, art. 2) destinato alle famiglie che, fino al 30 giugno 2021, hanno iscritto i propri figli ai centri estivi e ai servizi per l’infanzia. Il contributo, precisa INPS nel messaggio, viene erogato a prescindere dalla sospensione dell’attività scolastica o educativa in presenza, dalla durata dell’infezione da COVID, o dalla quarantena del figlio.

 

Il bonus, alternativo ai servizi di baby sitting, è rivolto ai genitori di figli conviventi minori di 14 anni, oppure disabili gravi senza limiti di età, iscritti in via esclusiva alla gestione separata INPS; agli autonomi iscritti all’INPS e alle casse professionali non gestite dall’INPS; al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico e della polizia locale, impiegati per esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19; ai lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alle categorie degli esercenti le professioni sanitarie nonché agli assistenti sociali e gli operatori sociosanitari.

 

Il contributo, del valore massimo di 100 euro settimanali per nucleo familiare, potrà essere accreditato direttamente al richiedente, a fronte di una comprovata iscrizione alle strutture che offrono servizi per l’infanzia.

 

La domanda per ottenere il voucher dovrà essere presentata on line entro il prossimo 15 luglio e dovrà riguardare la frequenza presso strutture che offrono servizi per l’infanzia per periodi non oltre il 30 giugno 2021.

 

 

 

(Foto © chrupka - stock.adobe.com)