UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
UILWEBTV

Bonus bebč 2020: la procedura di acquisizione delle domande

13/03/2020

 

L’INPS, con messaggio del 11 marzo 2020 n. 1099, comunica che è stata rilasciata la procedura di acquisizione delle domande di assegno di natalità (c.d. Bonus bebè) per le nascite, le adozioni o gli affidamenti preadottivi dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.


Si ricorda che la Legge di bilancio 2020 ha rimodulato l’assegno in base a nuove soglie di ISEE. Il bonus potrà spettare a tutte le famiglie, con un importo minimo, anche per ISEE superiore ai 40.000 euro o in assenza di esso. È stata confermata la maggiorazione del 20% per ogni figlio successivo al primo, nato o adottato nel corso del 2020. La durata massima di erogazione dell’assegno è stabilita in 12 mensilità.

 

La domanda di assegno deve essere inoltrata esclusivamente in via telematica e, di norma, una sola volta per ciascun figlio nato, adottato o in affidamento preadottivo. In caso di parti gemellari/adozioni plurime si deve presentare un’autonoma domanda per ogni figlio nato o adottato.


Nel messaggio si precisa che la presentazione della domanda telematica si può effettuare accedendo direttamente al sito dell’Istituto, secondo le modalità indicate in procedura, se si è in possesso di: PIN dispositivo rilasciato dall’Istituto, SPID di livello 2 o superiore, una Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) o una Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Le domande potranno essere inviate anche tramite i Patronati.


Inoltre, per i nati/adottati/in affidamento preadottivo nel 2020, nel caso in cui si presenti domanda di assegno in assenza di ISEE valido, la prestazione viene erogata nella misura minima di 80 euro al mese o di 96 euro al mese in caso di figlio successivo al primo. Il possesso degli ulteriori requisiti viene auto dichiarato con assunzione di responsabilità. Se l’ISEE viene presentato in data successiva, l’importo dell’assegno sarà integrato nella misura dovuta dalla data di presentazione della DSU con un ISEE minorenni valido.


Per gli eventi verificatisi nel 2019 (e anche nel 2017, nel caso in cui nel 2020 venga presentata domanda per un evento del 2017, sia pure per il periodo residuo), è possibile inoltrare domanda purché si sia in possesso di un ISEE minorenni in corso di validità non superiore a 25.000,00 euro.


Si chiarisce infine che, per le nascite/adozioni/affidamenti avvenuti a partire dal 1° gennaio 2020 e la data di pubblicazione del messaggio, il termine di 90 giorni per la presentazione della domanda decorre dalla data di pubblicazione del messaggio (11 marzo 2020). Per le domande presentate in ritardo, l’assegno di natalità, ove spettante, decorre dal mese di presentazione della domanda.


Sarà nostra cura dare tempestiva informazione nel caso di proroga dei termini.

 

 

(Foto © zatevakhin stock.adobe.com)