UIM UIL UIL SERVIZI

AREA RISERVATA


Hai dimenticato la password?
ItalInforma
LIM
ANF
UILWEBTV
Laborfin

Superamento periodo comporto e licenziamento

20/09/2018

 

 

La Cassazione, con la sentenza n. 21192 del 27/8/2018, ritiene illegittimo il licenziamento di una lavoratrice per superamento del periodo di comporto, qualora il datore di lavoro non abbia tenuto conto della richiesta dell’interessata di prorogare ulteriormente il periodo assenza, come previsto dal CCNL.


Il caso sul quale la Corte è stata chiamata a pronunciarsi riguarda la dipendente di un ente locale che aveva chiesto appunto di avvalersi dell'ulteriore periodo di assenza che la contrattazione subordina all'espletamento di una visita medica sulla gravità delle condizioni di salute, senza ottenere alcun riscontro dalla parte datoriale.


La Suprema Corte conferma la sentenza della Corte di appello, secondo la quale in casi particolarmente gravi (come quello di specie), vi è un vero e proprio obbligo dell'Amministrazione di sottoporre a visita l'interessato, a mezzo della commissione medica, a pena di vedersi annullato il licenziamento del dipendente.